Nuova cornice vegetale per la Pietro Fiorentini

da / tag , ,

Un progetto di paesaggio strategico per l’azienda Pietro Fiorentini. Con oltre 80 anni d’esperienza lungo tutta la filiera del gas naturale, la Società oggi ha esteso i propri orizzonti verso lo sviluppo di tecnologie e soluzioni per un mondo digitale e sostenibile, con particolare attenzione ai progetti legati alle energie rinnovabili.

Nell’ambito della riqualificazione di uno degli edifici industriali dell’azienda, hanno creato una nuova cornice per l’area antistante l’ingresso e un luogo di ristoro e relax per l’area mensa.

La Betula utilis var. jacquemontii è la protagonista dell’intervento, opportunamente accolta all’interno di anelli-contenitori in acciaio zincato. Avvolgono tutta l’area diverse varietà di bambù, scelte per la particolarità cromatica dell’apparato fogliare. Un esemplare di acero polimorfo cattura l’attenzione dell’area mensa.

Dettagli progetto

Progettazione: Patrizia Pozzi
Luogo: Desenzano del Garda, Italia
Tipologia: Giardino aziendale
Realizzazione: 2020
Collaboratori: Caterina Garampazzi, Stefano Dentice di Accadia, Valentina Cardani
Committente: Pietro Fiorentini S.p.a.
Area: 650 m2

Patrizia Pozzi

Patrizia Pozzi

Molto di più di uno studio di architettura del paesaggio, ma un luogo aperto, affacciato sulla strada, capace di creare uno scambio continuo tra il mondo delle idee e la vita vera. Lo studio di Patrizia Pozzi vuole essere l’espressione reale del perfetto equilibrio tra architettura e paesaggio, anche urbano. Il quartiere di Milano in cui si colloca – Porta Venezia – è uno dei più iconici della città. Lo studio assorbe tutto quello che accade intorno e lo ripropone arricchito di una nuova vibrante energia, quasi fosse un organismo della natura in costante crescita, mutazione, evoluzione.